L’ecocolordoppler dei tronchi sovra-aortici (carotidi) e dell’aorta addominale

L’ecocolordoppler e’ un esame diagnostico non invasivo che utilizza gli ultrasuoni per visualizzare il vaso venoso o arterioso all’interno e all’esterno. Utilizza uno strumento , l’ecocolordooppler , che permette di vedere le ostruzioni e le dilatazioni del vaso sanguigno. E’ possibile anche valutare la velocita’ del sangue all’interno del vaso . E’ uno strumento efficace per la prevenzione vascolare . A livello delle carotidi ( due vasi che troviamo a livello del collo e che portano sangue al cervello ) si possono formare delle placche di calcio e colesterolo che ingrandendosi possono restringere , ostruire il vaso o embolizzare dando luogo a un ictus cerebrale con conseguente paralisi . A livello dell’aorta addominale invece , (l’aorta e’ un grosso vaso all’interno della pancia che da’ tutti i rami di nutrimento per gli organi , per le gambe , le braccia, ecc) la parete del vaso puo’ dilatarsi e diventare come un palloncino , quello che viene detto aneurisma , e quando questa dilatazione raggiunge determinate dimensioni puo’ rompersi dando un’emorragia letale . L’aneurisma , cosi’ come la placca carotidea, spesso non danno alcuna avvisaglia della loro presenza o comparsa , ma si riscontrano casualmente o quando e’ troppo tardi . E’ quindi utile eseguire un ecocolordoppler di controllo soprattutto dopo i 50 anni e in pazienti con fattori di rischio cardiovascolare ( fumo , ipertensione arteriosa , dislipidemia) o di familiarita’ per ictus e cardiopatia .

Leave a reply